Pakistan: una nuova spinta per l’educazione

  21 Aprile 2020

Svolti con grande successo due corsi di EDUxEDU in Sindh nella diocesi di Karachi ed a Punjab nella diocesi di Rawalpindi Islamabad con un totale di 150 partecipanti. L’evento ha dato una spinta nuova a chi lavora in ambito pedagogico in Pakistan. In una scuola a Karachi con insegnanti e più di 400 bambini si sono già iniziati con grande successo dei workshop sul progetto Zero Hunger per raggiungere uno dei 17 obiettivi dell’agenda 2030. Si è formato inoltre un gruppo di insegnanti che sosterrà la collaborazione tra le varie scuole cattoliche della diocesi. Un altro gruppo di educatori ha incominciato ad occuparsi – in un quartiere molto povero – della formazione di ragazzi e giovani.

Ha partecipato a tutto il corso con molto entusiasmo il responsabile per l’Educazione di una diocesi di Punjab, nella quale sono presenti circa 25 scuole. Qualcuno ha detto di aver trovato nella proposta del Centro Internazionale dei Focolari per la formazione di adolescenti ciò che cercava e sognava da 25 anni, ovvero un programma adatto e nuovo per la formazione integrale di adolescenti.

Tanti genitori tra i partecipanti hanno avuto una nuova spinta per andare avanti nel rapporto e nell’educazione dei loro figli, si intravedeva nelle loro impressioni ed esperienze la potenzialità di uno stile educativo cristiano, che valorizza la ricca cultura del Pakistan e dà elementi per superare i limiti che ogni cultura porta con sé.

Chi si dedica in parrocchia alla formazione di bambini e ragazzi ha trovato risposte valide per andare avanti anche ispirato dalle azioni concrete proposte e si è sentito rinvigorito dalla forza che attua una rete sinergica tra le varie parrocchie e realtà parrocchiali.

Nelle diocesi di Punjab si sono offerte 30-40 persone per lavorare per la formazione dei/delle ragazzi/e e bambini/e. Dicevano: ‘Noi siamo stati formati ed amati e noi vogliamo adesso lavorare perché bambini e ragazzi non si sentano soli, ma accompagnati’. Il corso EDUx EDU ha dato strumenti utili per incominciare subito. Tanti hanno apprezzato il nuovo approccio nel  costruire la relazione tra adulti e ragazzi e la proposta innovativa di offrire i valori cristiani alle nuove generazioni con metodi e strumenti attuali e vicini ai ragazzi di oggi.

condividi: